Idee per arredare un bordo piscina con le pergole autoportanti

Categoria: Info Pergole 

Le pergole autoportanti sono una soluzione di tendenza per sfruttare al meglio un bordo piscina e renderlo ombreggiato di giorno e riparato dall’umidità la sera. Si tratta di una struttura indipendente che non ha bisogno di grandi lavori di muratura, coperta, motorizzata e chiudibile lateralmente con tende o vetrate. Tante le opzioni: perfetta come solarium per prendere il sole con lettini e sdraio, per organizzare pranzi, cene e pool party a bordo piscina. E, perché no, come zona in più della casa, sfruttabile non solo in estate. Vediamo tutte le caratteristiche e i vantaggi di scegliere una pergola autoportante come copertura per bordo piscina.

Le caratteristiche di una pergola autoportante per piscina

La struttura delle pergole autoportanti è l’ideale per arredare qualsiasi zona del giardino e per creare uno spazio ombreggiato a bordo piscina. Le pergole autoportanti hanno una struttura in alluminio con quattro pilastri, indipendente e che non richiede supporti esterni, per questo motivo è estremamente versatile, si adatta a qualsiasi giardino e si installa velocemente. Se lo spazio è ampio si può pensare di installare più pergole insieme (come si può vedere nelle foto di seguito). Per scegliere una pergola da giardino perfetta la copertura è un aspetto da non sottovalutare. La copertura delle pergole può essere di due tipi, tradizionale in tenda in PVC e bioclimatica, con lamelle frangisole orientabili. Se intendi sfruttare il tuo bordo piscina esclusivamente nei mesi estivi, una pergola bioclimatica con lamelle orientabili e retrattili è la scelta giusta, grazie al suo sistema di impacchettamento motorizzato potrai aprire completamente la copertura per godere di tutto il sole. Di sera, per un aperitivo bordo piscina o una cena in giardino, potrai chiudere la pergola con il sistema a motore certificato e riparti dall’umidità. Se cerchi una soluzione per sfruttare il tuo bordo piscina tutto l’anno – per una zona in più della tua casa – ti consigliamo una pergola autoportante chiusa con vetrate scorrevoli o a pacchetto, così da ripararti in caso di maltempo. Trasformerai così il tuo bordo piscina in una sala scenografica da sfruttare 365 giorni l’anno!

Arredare il bordo piscina con le pergole

Una pergola per piscina può essere arredata in tantissimi modi. Può essere l’area relax dove prendere il sole dopo una nuotata, arredata quindi con lettini e chaise longue, ma anche uno spazio dove organizzare aperitivi, pranzi o feste a bordo piscina. Una soluzione per abitazioni private, ma ottima anche per strutture ricettive o ristoranti.
Immagina di integrare alla struttura un sistema di luci led coloratissime, abbinando piante tropicali, fiori, divanetti e tavolini: il cocktail party in piscina è servito! Ma puoi anche scegliere di organizzare questa piccola area con sedie sdraio, pouf e cuscini per avere sempre un posto fresco e all’ombra dove sdraiarsi, leggere un libro o ascoltare musica.
Con un grande tavolo, delle sedie e dei complementi d’arredo per esterni come delle lampade, hai la possibilità di allestire l’angolo più chic della tua abitazione. Un luogo dove accogliere amici e familiari per una cena speciale, circondati da un ambientazione scenografica e d’effetto. Inoltre questo spazio può trasformarsi nella perfetta area gioco dei bambini, ombreggiato e protetto dal sole. In estate una pergola è lo spazio perfetto per vivere il tuo bordo piscina sfruttandolo in ogni momento della giornata. Nei mesi invernali con le coperture laterali la pergola diventa una stanza in più, da vivere in ogni momento dell’anno e da arredare a tuo piacimento, da utilizzare per accogliere i tuoi ospiti o come sala per hobby e relax.

Per arredare e vivere il tuo bordo piscina in estate e tutto l’anno, una pergola autoportante è la soluzione perfetta, sia per prendere il sole o per organizzare pranzi e feste. Scopri tutti i dettagli delle pergole bioclimatiche autoportanti.

Potrebbe interessarti anche:

Pergole e distanza dai confini: cosa dice la normativa

Pergole addossate e autoportanti: caratteristiche e quali scegliere

Come chiudere un portico con le vetrate: soluzioni e permessi