Chiusure laterali per pergole: quali sono e come sceglierle

Categoria: Info Pergole 

Chiusure laterali pergole: teli filtranti, vetrate scorrevoli e PVC Cristal. 

Per una pergola, in particolare in inverno, la copertura superiore può non bastare e sarà necessario avere delle chiusure laterali che proteggano l’ambiente da vento e pioggia.
Nel farlo però non bisogna trascurare bellezza e funzionalità. In questo modo si può sfruttare un ambiente outdoor in ogni stagione.

Come chiudere una pergola in modo elegante ed efficiente?

Per prima cosa:

  • identificare il contesto. Si tratta di un’abitazione? Oppure è un’attività come un bar, un ristorante o un albergo?
  • Stabilire se basta una schermatura solare o serve anche un riparo contro vento e intemperie.

Vediamo tutte le possibili chiusure laterali per una pergola:

Tende laterali per pergola

Le tende o teli filtranti garantiscono intimità e protezione senza operare modifiche strutturali importanti. Sono pratiche e avvolgibili, oscuranti, opache, traslucide o in tinta unita. Si possono installare su pergole bioclimatiche, pergole tradizionali o accessi esterni. Le guide attraverso cui scorrono i rivestimenti sono regolabili. In questo modo si risolve il problema di eventuali dislivelli che ostacolano la maggior parte dei sistemi di chiusura orizzontale.

I teli si ripiegano dentro un cassonetto/contenitore, facilmente apribile per la manutenzione. Sono disponibili diversi materiali con specifiche performance. Il movimento avviene tramite motore elettrico o arganello meccanico. All’occorrenza si possono disporre tende a caduta verticale. Per le tende laterali è possibile scegliere anche la fantasia che meglio si abbina all’ambiente.

Chiudere una pergola con le vetrate

Le vetrate sono il modo perfetto per chiudere una pergola ai lati, eccellente compromesso tra estetica e prestazioni. Il risultato è un’ambiente con isolamento termico, senza rinunciare allo stile e alla viivibilità della pergola. Le aperture si possono posizionare lateralmente o al centro, adattandosi alla disposizione degli spazi e alla collocazione della pergola. Si ha un’ottima stabilità e un’eccellente effetto di termoregolazione. Altro grande vantaggio, non dovrai rinunciare alla vista dalla tua terrazza o dal tuo giardino.

Anche in questo caso è possibile scegliere tra vetri oscuranti o trasparenti. Il movimento su guide è pratico, permettendo di aprire e chiudere il vetro senza impedimenti o blocchi. I binari laterali e superiore evitano il fastidioso effetto a inciampo. È una soluzione semplice ma allo stesso tempo raffinata per chiudere una pergola. I vetri, solitamente stratificati, sono solidi, resistenti e anti-scheggia.

Tenda in PVC Cristal

Il Cristal è una tipologia di PVC trasparente molto utilizzato per la chiusura di pergole e verande. Si avvolge come una tenda da sole a cassonetto, l’ingombro è minimo ed è ha un costo minore rispetto ad una vetrata o a un normale serramento. Risente pochissimo delle variazioni meccaniche dovute a caldo o freddo. Ecco altre qualità di questo materiale:

  • è leggero;
  • è idrorepellente;
  • è resistente a muffe e batteri;
  • è a prova di usura e abrasioni;
  • è difficilmente infiammabile;
  • è facilmente lavabile e smacchiabile.

Il PVC Cristal lascia entrare la luce ma ripara dalla pioggia e dal freddo. È ben isolato, in modo da sostenere un sistema di riscaldamento o condizionamento interno. I blocchi di tensionamento rendono stabile la tenda in PVC, permettono di reggere anche con vento forte.

Il meccanismo di scorrimento può essere sia orizzontale che verticale. I pannelli si spostano tramite carrucole, rulli e binari. In questo modo non sono necessari macchinari di sollevamento o scale. I metodi di fissaggio garantiscono stabilità anche su porticati di grande altezza.

Potrebbe interessarti anche:

Pergole addossate e autoportanti: caratteristiche e quali scegliere

Pergola a sbalzo: caratteristiche e funzionalità

Come chiudere un balcone: idee e soluzioni